ArTS. PIAZZA DELL’ARtE PUBBLICA

Sabato 23 e domenica 24 maggio la città di Trieste sarà coinvolta nel progetto ArTS. PIAZZA DELL’ARtE PUBBLICA, un’iniziativa volta ad esplorare il tema della relazione tra arte e spazio pubblico per valorizzare il contesto urbano come luogo di riflessione sul contemporaneo e promuovere l’arte come strumento di partecipazione e aggregazione sociale. La manifestazione si […]

Sabato 23 e domenica 24 maggio la città di Trieste sarà coinvolta nel progetto ArTS. PIAZZA DELL’ARtE PUBBLICA, un’iniziativa volta ad esplorare il tema della relazione tra arte e spazio pubblico per valorizzare il contesto urbano come luogo di riflessione sul contemporaneo e promuovere l’arte come strumento di partecipazione e aggregazione sociale.
La manifestazione si svolgerà in due giornate: sabato 23 maggio prevede interventi diffusi a cura di alcune realtà culturali operanti in città e domenica 24 maggio un evento in piazza della Repubblica, curato dal Comitato ArTS. L’iniziativa è co-organizzata dal Comune di Trieste con il sostegno di Allianz, la compagnia assicurativa proprietaria dello storico Palazzo sito in piazza della Repubblica che farà da sfondo all’evento.

Sabato 23 maggio, alle 18.30

Gastro Talk: Living Monuments

Mirko Smerdel (Discipula) incontra Pablo Chiereghin e Aldo Giannotti
in una conversazione culinaria sul tema dei monumenti umani
a cura di Francesca Lazzarini

MLZ A r t Dep (via Galatti 14a, Trieste )

Gli altri eventi di sabato Sabato 23 maggio si articoleranno dalle 16.00 alle 20.00 nelle sottostanti locations:
Doubleroom (via Canova, 9) videodocumenti sull’arte pubblica realizzati a Trieste;
EContemporary (via Crispi, 28) performance dal vivo dell’artista Andrea Princivalli “IF improbabili figurazioni” connessioni grafiche tra oggetti personali e persone;

Domenica 24 maggio è prevista in piazza della Repubblica, dalle ore 15.00 alle 21.00, una manifestazione che trasformerà gli spazi architettonici e urbani della piazza e l’ingresso dell’edificio della Allianz/RAS nel teatro di una serie di performance, opere di arte pubblica e relazionale e iniziative culturali. Sono in programma i seguenti interventi:

•    Rachele Maistrello e Daria Tommasi, Greetings from Today: un progetto che gioca sul sovvertimento del concetto di foto ricordo e di fotografia di famiglia. Grazie a un set fotografico allestito in piazza verranno realizzati ritratti di gruppo tra estranei, coinvolgendo i passanti che saranno invitati a posare in modo classico, come nei ritratti di famiglia scattati in studio. Le immagini verranno caricate in tempo reale su un blog a cura delle artiste e ciascun protagonista riceverà in seguito una versione a bassa risoluzione e dotata di hashtag dell’immagine in cui compare. Il ritratto potrà essere poi condiviso tramite mail o social network, creando così una nuova forma di gruppo virtuale nato dalla coincidenza di essersi trovati nello stesso luogo e nella stessa giornata. (Orario 15.00 -18.30)
•    Pablo Chiereghin e Aldo Giannotti, Living Monument: una performance sul tema del monumento umano. Come tributo alla tradizione popolare triestina, i due artisti si concentreranno sulla clanfa e si cimenteranno, con la partecipazione del pubblico e l’aiuto di un tappeto elastico, nello studio per la difficile impresa di realizzare un monumento al tuffatore. Questi monumenti umani e temporanei verranno documentati attraverso la fotografia. (Orario: 15.00 -18.30)
•    Gruppo78, FILO ROSSO G78: la performance corale dello storico gruppo triestino si basa sull’utilizzo di un filo rosso, già adoperato in occasione dell’intervento d’arte pubblica Specchio d’acqua, realizzato a metà degli anni Duemila sul canale di Ponterosso. Tale filo verrà usato per comporre una grande spirale sulla piazza, all’interno della quale gli artisti metteranno in atto delle improvvisazioni. (Orario: 15.00 -18.30)
•    Cadmio, Muro Legale: l’associazione di writers triestini realizzerà degli interventi di street art su una superficie appositamente allestita in piazza, per promuovere il graffito come forma d’arte legale. (Orario: 15.00 -18.30)
•    Mirko Smerdel, Things could always have been…: una serie di interviste ai passanti, ai quali l’artista porrà alcune domande finalizzate a preparare l’interlocutore all’interrogativo cui è veramente interessato: cos’è per te un monumento? Registrate all’esterno, sulla piazza, intercettando i passanti, le interviste saranno poi proiettate nell’atrio dell’edificio Allianz/RAS. Un tappeto rosso segnerà la strada d’accesso al palazzo dove la proiezione stessa costituirà un nuovo tipo di monumento, composto dalle idee che dei monumenti ha la gente comune. (Orario: interviste 15.00 – 18.30, proiezioni sino al termine dell’iniziativa)
•    Calixto Ramirez, Antimonumento: video di un’installazione che l’artista ha realizzato a Città del Messico nel 2010. Proiettato nell’atrio dell’edificio Allianz/RAS, il video mostra un monumento effimero, un alto monolite costruito da Ramirez impilando le pagine degli elenchi telefonici della città. Posto al centro di una strada molto trafficata, il monumento si dissolve a causa del passare delle auto e dell’azione del vento che ne disperdono i fogli. (Orario: per tutto l’arco dell’iniziativa)
•    The Cool Couple, Stage: un palco dotato di illuminazione e corrente elettrica la cui erogazione è però controllata da un timer. Su prenotazione, giovani band, cabarettisti in erba e performer potranno esibirsi liberamente per il tempo prefissato di un quarto d’ora, godendo così di quei 15 minuti di celebrità dei quali parlava Andy Warhol. (Orario: a partire dalle 18.30 fino alle 20.05 circa)
•    Alessandro Sambini, Replay!: uno spettacolo dal vivo di un format televisivo in cui due (o due gruppi di) partecipanti si sfidano. Loro compito è realizzare, utilizzando la fotocamera di un cellulare, un remake, che sia il più fedele possibile, di un video amatoriale scelto dalla produzione su Youtube. Durante la sfida un presentatore e un esperto, affiancati da due vallette, commenteranno passo passo il lavoro che gli sfidanti svolgono nei rispettivi set. Una volta realizzati, i due filmati saranno sottoposti al giudizio di una giuria tecnica e di una giuria popolare che premieranno il miglior autore con un premio di 100 Euro. (Orario: 20.15 – 21.00 circa)
•    Elisa Vladilo, 
DOTCOMmunity: un intervento realizzato sulla pavimentazione della piazza con dei DOT in feltro, atti a fornire al pubblico punti di riferimento e oasi sulle quali stazionare. (Orario: durante tutto l’arco dell’iniziativa)
E inoltre:
FAI GIOVANI Friuli Venezia Giulia e ScopriTrieste, La Piazza nuova di Trieste: un racconto attraverso il Palazzo della Allianz/RAS di Piazza della Repubblica e dei palazzi circostanti. (luogo di incontro scalinata Palazzo Allianz/RAS; dalle 15.00 alle 18.00)

Questo inserimento è stato pubblicato in exhibitions e il tag . Metti un segnalibro su permalink. Inserisci un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà mai pubblicato o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Puoi usare questi tag e attributi HTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*